Rifiuti elettronici in aumento: l’importanza del riciclo per l’economia circolare

0
38

ANCONA – Dai cellulari, ai pc, alle tv e ai condizionatori. Complici i continui progressi tecnologici, i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) aumentano di anno in anno. Dal rapporto del Global E-Waste Monitor dell’università dell’Onu e della International Solid Waste Association, ripreso da Wired.it, emerge che nel 2019 in tutto il mondo sono stati prodotti 53,6 milioni di tonnellate di e-waste, ovvero 7,3 chilogrammi per abitante, con i cittadini europei che raggiungono i 16,2 chili. Negli ultimi 5 anni si è verificato un aumento del 21% e, secondo i ricercatori, la cifra è destinata a raggiungere i 74 milioni di tonnellate entro il 2030. Se non riciclati i rifiuti elettronici sono molto dannosi per l’ambiente e per la salute umana in quanto contengono sostante nocive. È importante smaltirli correttamente, per intenderci non vanno gettati nella raccolta indifferenziata, in quanto possono essere recuperati plastica, vetro, materie prime e metalli preziosi. 

L’articolo completo su www.centropagina.it