I ceppi del coronavirus? Sono sei: «Però continua a mutare poco»

0
37

Sono almeno sei i ceppi del coronavirus Sars-Cov-2 nel mondo, responsabili della pandemia di Covid-19. «La buona notizia è che continua a mutare poco, circa 7 mutazioni in media per campione, meno della metà di quanto accade con il virus dell’influenza», spiega Federico Giorgi, autore insieme a Daniele Mercatelli, entrambi ricercatori del dipartimento di Farmacia e biotecnologie dell’Alma Mater, dello studio pubblicato sulla rivista Frontiers in Microbiology. 

L’articolo completo su www.corrieredibologna.corriere.it