Popillia japonica arriva in Emilia-Romagna

0
33
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Popillia japonica, volgarmente conosciuta come coleottero giapponese, è inarrestabile. Se fino a ieri le preoccupazioni erano fondamentalmente per i territori del Piemonte e della Lombardia, oggi anche l’Emilia Romagna, che già sta combattendo una lotta senza frontiere alla cimice asiatica, dorme meno serena: l’organismo nocivo da quarantena è stato avvistato e ufficialmente segnalato in provincia di Parma. Sebbene non si tratti ancora di un’infestazione ma solo di un ritrovamento nelle trappole posizionate della autorità per il monitoraggio, sicuramente la segnalazione non è da prendere alla leggera.
L’articolo completo su www.italiafruit.net