Sanità, Regione punta su rete territoriale: «Covid insegna, in arrivo assunzioni di infermieri»

0
38

«Siamo usciti dalla fase acuta ma vediamo che in giro per l’Umbria abbiamo piccoli cluster dove siamo intervenuti in maniera rapida. Serve una rete forte e omogenea che faccia un monitoraggio attento per intercettare rapidamente i focolai». Motiva anche così, l’assessore regionale alla Salute Luca Coletto, insieme al direttore regionale Claudio Dario, la «ristrutturazione del nostro sistema sanitario territoriale, che oggi viene usato per il Covid-19 ma che non verrà smantellato quando finirà la pandemia, bensì reindirizzato per seguire i pazienti cronici, limitando gli accessi impropri negli ospedali».

L’articolo completo su www.umbria24.it