La Blue economy? Non è un’etichetta. Al Porto di Ancona tutela e sviluppo viaggiano insieme

0
26

“Mettendoci tutti insieme attorno a un tavolo, ci siamo chiesti ‘ma perché non fare un centro dove si riescano a mettere a fattor comune le reciproche competenze e conoscenze? L’obiettivo, è arrivare a far sì che la blue economy non sia soltanto un’etichetta priva di significato ma sia un cambio di passo decisivo per arrivare a mantenere la nostra competitività sotto il profilo economico ma proteggendo l’ambiente”. 

L’articolo completo su 

www.adnkronos.com