Le Università dell’Emilia-Romagna, capofila Unimore, danno il via al progetto AL.FO.N.S.A

0
18

L’Appennino emiliano-romagnolo, con una estensione di 9.458 kmq, pari ad oltre il 40% della superficie dell’Emilia-Romagna, è una grande ricchezza per l’intera Regione in termini ecologico- ambientali, sociali, culturali, economici, paesaggistici. La presenza umana è la condizione indispensabile per mantenere e migliorare la vitalità dell’Appennino in ottica di sostenibilità̀ complessiva: creare lavoro e generare reddito in maniera duratura, garantire condizioni di benessere, preservare nel tempo l’ambiente e le funzioni da esso svolte.

L’ articolo completo su www.bologna2000.com