Un dispositivo al plasma freddo per sanificare l’aria dal coronavirus SARS-CoV-2

0
19

Un dispositivo che attraverso la tecnologia del plasma freddo è in grado di ridurre la probabilità di trasmissione del contagio da coronavirus in un ambiente chiuso, inattivando le goccioline sospese nell’aria e contaminate da SARS-CoV-2, il coronavirus responsabile della pandemia di Covid-19. Si chiamerà VIKI (VIrus KIller) e lo sta realizzando un gruppo di ricerca dell’Università di Bologna: il punto di partenza è un prototipo già sviluppato in grado di inattivare il 99,9% dei batteri contenuti nel bioaerosol in appena 0,3 secondi.

L’articolo completo su magazine.unibo.it