44enne con grave compressione cervicale a rischio paralisi. Ricostruzione vertebrale con protesi 3D al Rizzoli

0
41

Bologna– Una situazione critica quella di un uomo di 44 anni rivoltosi al Dipartimento Rizzoli-Sicilia. Presentava una tetraparesi, ovvero la paralisi di tutti e quattro gli arti, a causa di una grave compressione del midollo cervicale. Situazione da gestire in tempi rapidi per scongiurare la paralisi completa. È stato operato dal direttore della Clinica Ortopedica 1 del Rizzoli Cesare Faldini insieme all’equipe del Dipartimento di Bagheria, diretto dal dott. Giovanni Pignatti.

L’articolo completo su www.insalutenews.it