Reclutamento di pazienti per una sperimentazione di medicina rigenerativa: cura delle fratture non consolidate con autotrapianto di cellule staminali

0
11

L’Istituto Ortopedico Rizzoli ha in corso un trattamento sperimentale di medicina rigenerativa rivolto ai pazienti che hanno una pseudoartrosi delle ossa lunghe (femore, tibia, omero) cioè una frattura non guarita entro 9 mesi. Le cellule staminali prelevate dal paziente vengono espanse, aumentando così la loro capacità di rigenerare osso.

La sperimentazione ha l’obiettivo di verificare se questo trattamento innovativo è più efficace rispetto alla terapia chirurgica convenzionale.

L’articolo completo su www.ior.it