Il ruolo chiave degli astrociti nello sviluppo della Leucodistrofia Autosomica Dominante

0
11

Gli astrociti, una classe di cellule del sistema nervoso, potrebbero avere un ruolo chiave nello sviluppo della Leucodistrofia Autosomica Dominante (ADLD), una rarissima malattia neurodegenerativa per la quale ad oggi non esistono cure efficaci. Un gruppo di ricerca guidato da studiosi dell’Università di Bologna ha pubblicato sulla rivista scientifica Cellular and Molecular Life Sciences alcuni risultati da cui emerge che alterazioni morfologiche e funzionali irreversibili di queste cellule potrebbero essere alla base della patologia. A produrre queste alterazioni, è l’aumento di espressione di un particolare gene, chiamato LMNB1, responsabile della produzione della Lamina B1, una proteina che fa parte della membrana nucleare.

L’articolo completo su magazine.unibo.it