Cambiamenti climatici, allarme per una regione dal clima tropicale con acqua alta e tornado

0
14

Alluvioni, frane, mareggiate, grandinate con chicchi “grossi come palline da tennis”, persino tornado. Con costi enormi da sopportare per la comunità: solo le quattro maggiori alluvioni avvenute dal 2014 ad oggi in Emilia-Romagna hanno prodotto danni ‘ufficiali’ (quelli effettivi sono sicuramente maggiori) per 500 milioni di euro. Già, perchè l’Emilia-Romagna, per ragioni morfologiche e geologiche, rischia molto più di altre zone di pagare caro il prezzo del cambiamento climatico, come ha rilevato anche Ispra nel suo rapporto 2018. Non solo le temperature medie sono molto più alte rispetto al passato (+1,1 gradi nel 1991-2015 rispetto al 1961-90, +2 gradi in estate) ma è aumentata a dismisura anche la piovosità. E il clima, sottolinea Carlo Cacciamani di Arpae, “è una variabile che aumenta le condizioni di rischio”. Basta considerare negli ultimi anni: nel 2017 si è passati dalla siccità, con record di temperature in estate, agli allagamenti di Lentigione (Re) e Colorno (Pr) a dicembre.

L’articolo completo su www.riminitoday.it