Medicina | Un futuro senza più ago-cateteri per misurare la pressione venosa centrale

0
11

La pressione venosa centrale è un parametro fondamentale per il medico che deve fronteggiare situazioni critiche, come una grave emorragia o uno scompenso cardiaco.

Ad oggi l’unico modo per misurarla consiste nel posizionare un catetere nelle vene giugulari del paziente, una procedura invasiva, dolorosa oltre che rischiosa. Presto però, potrebbe bastare l’analisi dei dati ottenuti con una semplice ecografia.

A proporlo è lo studio appena pubblicato sulla rivista scientifica Plos One e coordinato da Paolo Zamboni, Professore ordinario di Chirurgia Vascolare nel corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Ferrara.

L’articolo completo su www.unife.it