Medicina nucleare, il Marie Curie Award a uno studio dell’equipe IRST guidata dal prof. Paganelli

0
9

Riconosciuto l’impatto sulle strategie terapeutiche dello studio condotto dalla Medicina Nucleare IRST insieme al gruppo di Uro-ginecologia diretto dal dott. Ugo De Giorgi sui trattamenti radiometabolici con PSMA dei tumori alla prostata avanzati. Il Premio è stato assegnato in occasione del XXXIII Congresso annuale dell’European Association of Nuclear Medicine (EANM) tenutosi in modalità virtuale a Vienna

Meldola (FC), 5 novembre 2020 – Si tratta del più importante premio europeo nel campo della medicina nucleare ed uno dei più prestigiosi a livello mondiale: è il Marie Curie Award, assegnato fin dal 1990 dalla European Association of Nuclear Medicine (EANM) allo studio che maggiormente definisce un progresso scientifico in questo settore.

L’articolo completo su www.insalutenews.it