AOU Modena: una nuova TAC per la Neuroradiologia

0
7

È entrata in funzione nei giorni scorsi la nuova TAC da 128 strati di ultima generazione per le esigenze della Struttura Complessa di Neuroradiologia, diretta dal dottor Stefano Vallone, che va a sostituire l’ormai obsoleta Tac a 8 strati. Grazie a questa acquisizione, prosegue l’ammodernamento e il rafforzamento della dotazione tecnologica per la diagnostica per immagini dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena.   
“Questa TAC – commenta il dottor Stefano Vallone – si affianca all’angiografo digitale installato nel dicembre 2016 e alle 2 Risonanze Magnetiche con campo magnetico 1.5 e 3 Tesla installate nel 2019. Ci consente quindi di avere a disposizione tutte le apparecchiature necessarie per la diagnostica neurologica pesante. 

L’articolo completo su www.tecnomedicina.it