Alcuni coronavirus rubano geni dell’ospite per sfuggire al sistema immunitario

0
22

Alcuni coronavirus hanno dimostrato di essere in grado di incorporare al loro interno geni dell’organismo ospite che hanno infettato in modo da mimetizzarsi e rendere più difficile la loro individuazione da parte del sistema immunitario. La scoperta – pubblicata sulla rivista Viruses – arriva da un gruppo di ricerca italiano che ha coinvolto studiosi dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA), dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell’Emilia-Romagna (IZSLER) e dell’Università di Bologna.

L’articolo completo su magazine.unibo.it