Primo ‘pianto’ in provetta da ghiandole lacrimali coltivate

0
115

Hanno pianto per la prima volta, le ghiandole lacrimali coltivate in provetta a partire da cellule staminali umane: questi organoidi in miniatura, sviluppati nei Paesi Bassi dall’Hubrecht Institute e dall’University Medical Center di Utrecht, potranno essere usati come modello per sviluppare nuove terapie contro disturbi comuni quali l’occhio secco, che colpisce circa il 5% della popolazione, ma in futuro potrebbero perfino essere destinati al trapianto. Lo indicano i risultati dello studio pubblicati sulla rivista Cell Stem Cell.

L’articolo completo su www.ansa.it