Simil embrioni umani sintetici ottenuti da cellule modificate

0
188

Ottenuti simil – embrioni umani generati in laboratorio non da ovuli e spermatozoi ma da cellule staminali o della pelle riprogrammate: sono chiamati blastoidi, perché ricapitolano lo sviluppo dell’embrione allo stadio iniziale (di blastocisti) e potranno diventare laboratori viventi per studiare i problemi di fertilità e delle prime fasi dello sviluppo umano, alla ricerca di nuove terapie. Il risultato è pubblicato su Nature in due studi indipendenti.

L’articolo completo su www.imolaoggi.it