“Dallo Studio alla Professione”: il 27 aprile l’incontro di orientamento alla professione del Biologo organizzato da Unimore e dalle Delegazioni ONB di Emilia Romagna-Marche e Toscana-Umbria

0
138

Originariamente programmato per lo scorso 12 aprile e poi rinviato per problemi tecnici, l’evento dal titolo “Dallo Studio alla Professione”, organizzato dalle Delegazioni territoriali dell’Ordine Nazionale dei Biologi di Emilia Romagna-Marche e Toscana-Umbria, insieme con l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia (Unimore), si terrà questo pomeriggio, martedì 27 aprile. Si tratta, nel caso specifico, di incontro di orientamento alla professione del Biologo che sarà trasmesso, a partire dalle ore 15.00 (e fino alle 17.00), su piattaforma Teams.

Clicca qui per assistere alla diretta

SALUTI ISTITUZIONALI E COMITATO SCIENTIFICO
Interverranno, per i saluti istituzionali: il dott. Pietro Sapiaconsigliere tesorieredell’ONB (di cui è anche delegato alle regioni Emilia Romagna e Marche), la prof.ssa Anna Maria Mercuri (UNIMORE) e il prof. Vincenzo Zappavigna (UNIMORE). In qualità di relatore, interverrà anche la dott.ssa Stefania Papaconsigliere ONBcon delega alla Sicurezza Alimentareoltre che delegato regionale ONB per la Toscana e l’Umbria. La dott.ssa Papa fa anche parte del comitato scientificodell’evento insieme con la prof.ssa Federica Boraldi (UNIMORE), il dott. Erwin Frans M. Swennen (ONB), il prof. Roberto Guidetti (UNIMORE) e la prof.ssa Daniela Prevedelli (UNIMORE).

DI COSA SI PARLERA’ 
Nell’incontro, che si concluderà con una tavola rotonda (discussione finale) nella quale gli studenti coinvolti avranno la possibilità di fare domande, saranno affrontate le seguenti tematiche:

• L’ONB e la sua missione istituzionale;
• Il valore aggiunto dell’iscrizione all’ONB;
• Le tutele offerte dall’ONB;
• Cos’è l’Esame di Stato;
• Come si svolge l’esame di Stato e future modifiche;
• Le speciali competenze del Biologo richieste dal mondo del
lavoro;
• Le opportunità lavorative per il Biologo;
• UNIMORE & ONB Rispondono.

La locandina