Covid-19, anticorpi monoclonali più potenti per contrastare anche le varianti. Entro luglio i pazienti potranno essere curati a casa

0
100
Doctor hold a vial of monoclonal antibodies, a new treatment for coronavirus Covid-19

Gli anticorpi monoclonali se somministrati all’insorgere dei primi sintomi, meglio se entro i primi 4-5 giorni, permettono di tenere sotto controllo il decorso della malattia e di evitare la forma più grave. Sono concordi su questo gli infettivologi che questa mattina hanno fornito il quadro generale dell’uso dei monoclonali nelle diverse realtà regionali durante l’instant webinar organizzato da Motore Sanità dal titolo “Anticorpi monoclonali anti Covid” al fine di aprire un franco scambio di idee non basate sulla ricerca di visibilità ma sui dati scientifici disponibili sino ad ora e sulle prospettive future.

L’articolo completo su www.insalutenews.it