Genetica e comportamenti riproduttivi: scoperto il ruolo di centinaia di varianti

0
93

Un gruppo internazionale di studiosi ha individuato centinaia di marcatori genetici che svolgono un ruolo nell’influenzare due importanti eventi delle nostre vite: l’età del primo rapporto sessuale e l’età in cui si diventa per la prima volta genitori.

Lo studio – pubblicato sulla rivista Nature Human Behaviour – collega 371 varianti genetiche del DNA umano alle tempistiche di questi comportamenti riproduttivi: si tratta della più ampia scoperta di questo tipo mai realizzata. Queste componenti genetiche interagiscono con un complesso insieme di fattori ambientali come la condizione socioeconomica e il contesto di nascita, e possono offrire indicazioni sulla longevità e sulla probabilità di sviluppare malattie tipiche dell’età avanzata.

L’articolo completo su magazine.unibo.it