Recuperato il Dna antico da uno dei crani degli elefanti nani di Sicilia

0
95

AGI – Un team internazionale di ricercatori che ha coinvolto le Università di Palermo, Potsdam, York, Islanda, Cambridge e il Museo di Storia Naturale di Londra, ha recuperato con successo il Dna antico da uno dei crani della collezione del Museo di Geologico Gemmellaro di Palermo, del Sistema Museale di Ateneo, dimostrando che uno dei più grandi mammiferi terrestri si è ridotto di taglia perdendo più di 8 mila chili di peso e quasi due metri di altezza.

L’articolo completo su www.agi.it