Solo il 7% del nostro DNA ci distingue dalle altre specie di umani estintesi

0
72

Il DNA che ci rende umani e ci diversifica dalle altre specie di umani estintesi nel corso del tempo è stimabile solo al 7% secondo uno studio pubblicato su Science Advances. In sostanza, una parte abbastanza piccola del nostro genoma è quella che condividiamo in maniera univoca con gli esseri umani odierni e non con nostri antenati che si sono estinti.
Come spiega Nathan Schaefer, un biologo computazionale dell’Università della California, uno degli autori dello studio, si tratta di una percentuale abbastanza minuta e di risultati che giustificano, almeno in parte, i tentativi che oggi scienziati stanno facendo per sminuire quelle teorie che ci vedono molto diversi dai Neandertal.

 

L’articolo completo su notiziescientifiche.it