Un intervallo più ampio tra una dose e l’altra di Pfizer aumenta gli anticorpi

0
76
© Viacheslav Lopatin/shutterstock.com – Riproduzione riservata

Un divario più lungo tra la prima e la seconda dose del vaccino Pfizer-BioNTech Covid fa sì che il sistema immunitario del corpo produca più anticorpi: lo hanno scoperto i ricercatori britannici, un lavoro finanziato dal governo e guidato dalla Newcastle University ma non ancora sottoposto a revisione paritaria.

L’articolo completo su www.agi.it