Scienziati scoprono una proteina che può aiutare a cancellare i brutti ricordi

0
48

Un team di ricerca dell’Università di Cambridge ha scoperto una particolare proteina che potrebbe essere utilizzata per indicare se le emozioni o i ricordi delle persone possono essere modificati o addirittura dimenticati. Questa proteina, chiamata Shank, funge da impalcatura per i recettori che determinano la forza delle connessioni tra i neuroni e, secondo gli studiosi, può determinare se i ricordi diventano modificabili.

L’articolo completo su scienze.fanpage.it