Il “cerotto intelligente” che aiuta la guarigione delle ferite croniche

0
18

Un gruppo di ricerca dell’Università di Bologna ha ideato un nuovo “cerotto intelligente” in grado di misurare il livello di umidità nel microambiente di una ferita e trasmettere poi i dati via wireless su uno smartphone. Il dispositivo – presentato sulla rivista Frontiers in Physics – potrebbe permettere ai medici di tenere sotto controllo il processo di guarigione della lesione senza dover ogni volta togliere e rimettere il bendaggio, cosa che rischia di danneggiare i nuovi tessuti in via di formazione.

L’articolo completo su magazine.unibo.it